TisaBook: La Terapia e Tè Nero Earl Grey

TisaBook psycothriller

TisaBook: la rubrica del sabato tra libri e tisane (nel caso di oggi, tè)!

Questa settimana vi propongo una lettura coinvolgente, capace di sorprendere ma anche di scaturire brividi lungo la schiena.. Se non amante gli psycothriller , evitate, se invece siete dei fans del genere non potete perdevi “La Terapia” di Sebastian Fitzek, un maestro quando si tratta di creare suspense e di far credere tutto l’opposto di tutto!

Il protagonista è Viktor, un famoso psichiatra di Berlino la cui vita viene profondamente turbata dalla scomparsa della figlia Josy. Durante le ricerche per ritrovare la figlia, viene contattato da una scrittrice che desidera entrare in terapia ma le sedute diventano di volta in volta più inquietanti e ricche di dettagli che riportano a Josy.. Chi è davvero questa scrittrice?

Questo è un libro da cui è impossibile interrompere la lettura, proprio per questo motivo ho pensato di associarlo a uno dei tè più tosti e gustosi: il tè nero Earl Grey.

Tè nero Earl grey

Il tè nero (Camelia sinensis) è un tè ossidato dal colore scuro, ha un alto tenore di teina e tannini che conferiscono alla bevanda un sapore forte, amaro e deciso, addolcito però dall’olio essenziale di bergamotto.

Per gustare un buon Tè Nero Earl Grey vi consigliamo di scaldare l’acqua fino a 90 gradi e infondervi un cucchiaino da caffè di foglie per due o tre minuti (aumentando il tempo di infusione aumenta l’estrazione di tannini e quindi il sapore amaro) avendo cura di coprire con un coperchietto per preservare gli oli essenziali, filtrare e bere!

Voi siete amanti dei libri thriller e dei tè decisi o preferite letture e gusti più delicati?

Fateci sapere e ricordate che accogliamo con piacere le vostre combinazioni preferite tra libri e tisane!

Un abbraccio e buon weekend,

la vostra erborista booklover,

Elena 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!